CONOSCERE GLI INSETTI

Scopriamo gli insetti nocivi e le loro abitudini.

La storia della Giornata mondiale della zanzara

La storia della Giornata mondiale della zanzara

Ogni anno, il 20 agosto, in tutto il mondo viene celebrata la Giornata mondiale della zanzara. Di certo vi starete chiedendo perché celebrare le zanzare. La realtà è che in effetti si celebra la memoria del dottore britannico, vincitore del Premio Nobel, Sir Ronald Ross. Il 20 agosto 1897, questo medico batteriologo inglese scoprì che le zanzare femmine sono le vere responsabili della trasmissione della malattia infettiva “malaria” tra gli esseri umani. Dopo la sua scoperta, Ross stesso istituì la Giornata mondiale della zanzara in quella data e da allora, ogni 20 di agosto, il mondo ricorda il suo contributo e condivide il bisogno di una sempre maggiore conoscenza delle malattie trasmesse dalle zanzare.

Celebriamo la Giornata mondiale della zanzara

Ronald Ross, nato ad Almora in India, iniziò a studiare la malaria nel 1892, all’età di 35 anni. Il suo obiettivo principale era trovare modi per prevenire la diffusione della malattia tropicale con sintomi simil-influenzali. Per fare questo, dovette prima confermare la sua ipotesi che la malattia fosse trasmessa tra le persone dalle zanzare. Dopo circa cinque anni, fu in grado di stabilire una connessione: identificò il genere Anopheles della zanzara come il portatore della malaria. Inoltre, il vincitore del Premio Nobel fece molte altre scoperte sull’epidemiologia e sui modi per proteggersi dalla trasmissione della malaria. Morti evitabili
GUABER SRL
Sede legale: VIA AMORETTI 78, 20157 MILANO
C.F. / P.IVA 02670511209 - R.E.A. di Bologna n. 457927
Iscr. Reg. Imprese di Bo. n. 02670511209 - Cap. Soc. EUR 33.534.941,00 i.v.
Società a socio Unico HENKEL AG & CO. KGaA
amministrazione@pec.guaber.com

© Spotless Group 2019