CONOSCERE GLI INSETTI

Scopriamo gli insetti nocivi e le loro abitudini.

BOLLETTINO ZANZARE – SETTEMBRE

BOLLETTINO ZANZARE
Aggiornamento bisettimanale – previsioni dal 6 al 20 settembre

Nel corso delle ultime settimane le popolazioni di zanzare hanno evidenziato una tendenza che indica una diminuzione, se paragoniamo i dati al 2020, ma dimostra una crescita se il confronto viene fatto con la media degli ultimi 5 anni, periodo in cui le zanzare sono aumentate in numero, soprattutto la zanzara tigre (Aedes albopictus).

Nella prima metà di settembre, le precipitazioni atmosferiche indurranno le numerose uova “in attesa” a schiudere, comportando lo sfarfallamento di adulti che continueranno a creare fastidio e a mantenere alta la soglia di rischio epidemico. Anche negli spazi privati i cittadini possono fare la loro parte, eliminando ristagni d’acqua e intervenendo con trattamenti antilarvali in tutte le raccolte d’acqua non eliminabili. Nelle situazioni a maggior rischio, è importante utilizzare repellenti contro gli adulti di zanzara.

Vediamo in dettaglio le previsioni per le singole regioni:

In Abruzzo assisteremo a una diminuzione del numero di zanzare in circolazione, dovuto al periodo, e alle modificate condizioni meteoclimatiche. Alcuni giorni di pioggia, e la diminuzione delle temperature hanno fatto sì che i cicli di sviluppo si allungassero, e nel breve periodo si avvertisse il calo di zanzare in atto. Questo, però, non deve far pensare che la stagione delle zanzare sia al termine, infatti l’Abruzzo, come le altre regioni italiane, rimane su livelli alti di infestazione (livello che nella scala di colori indicati dal modello matematico utilizzato nella sezione Meteo Zanzare è ancora rappresentato con il rosso).

In Campania la diminuzione del numero di zanzare in circolazione è decisamente più ridotta rispetto all’Abruzzo; anche la Campania rimarrà rappresentata dal colore rosso per un’alta presenza di zanzare per i prossimi 15 giorni.

In Lombardia l’andamento della popolazione di zanzare risulta simile a quello abruzzese. La regione rimane con un valore alto di presenza e contrassegnata dal colore rosso. Il Piemonte mostra una situazione sovrapponibile a quella lombarda.

Nel Lazio, nonostante si ravvisi un abbassamento della popolazione di zanzare, permane comunque il colore rosso e un valore alto dell’infestazione. La Puglia mostra un andamento molto simile a quello laziale e, nonostante una diminuzione significativa nel numero di zanzare, rimane nel valore alto di rischio con il colore rosso.

La Sicilia vede un andamento simile a quello descritto per la Campania dove il valore rimane alto per ciò che concerne il rischio epidemiologico e con un colore rosso che indica il valore alto nella scala fornita dal modello matematico.

In Veneto la rilevazione dei dati mostra una diminuzione marcata, ma anche in questo caso i valori sono alti e la colorazione rimane rossa.
GUABER SRL
Sede legale: VIA AMORETTI 78, 20157 MILANO
C.F. / P.IVA 02670511209 - R.E.A. di Bologna n. 457927
Iscr. Reg. Imprese di Bo. n. 02670511209 - Cap. Soc. EUR 33.534.941,00 i.v.
Società a socio Unico HENKEL AG & CO. KGaA
amministrazione@pec.guaber.com

© Spotless Group 2019