CONOSCERE GLI INSETTI

Scopriamo gli insetti nocivi e le loro abitudini.

BOLLETTINO ZANZARE – prima metà di GIUGNO 2019

BOLLETTINO ZANZARE
Scopri quante zanzare ci sono


Quante zanzare ci saranno quest’estate? Dove sarà il picco dell’infestazione? Per rispondere alle domande dei cittadini e permettere alla Pubblica Amministrazione di pianificare e organizzare al meglio l’attività di vigilanza e disinfestazione, Vape presenta il Bollettino Zanzare.

Previsioni sulla diffusione delle zanzare nelle principali regioni d’Italia Il monitoraggio e le stime relative alla presenza di zanzare sul nostro territorio si basano su una serie di valori, prevalentemente meteo-climatici, come pioggia, temperatura e altri fattori, fondamentali per il monitoraggio di questi insetti.
Altri elementi bioclimatici e geografici influenzano la presenza di specie diverse di zanzare sul territorio Italiano. Attraverso l’elaborazione di questi dati e l’elaborazione di un modello matematico è possibile ipotizzare e parzialmente prevedere quale sarà l’afflusso medio complessivo della popolazione in una data regione e in un intervallo temporale.
I valori indicati qui sotto sono quindi ipotesi, non consentono di fornire numeri certi, bensì un andamento ipotetico delle popolazioni di zanzare che potrebbero colonizzare un territorio.
Nelle analisi indicate per le varie regioni, sono indicate la percentuale di aumento rispetto al periodo appena precedente.

Abruzzo
Il caldo afoso dell’ultimo periodo unito ai ristagni d’acqua presenti in molte zone del territorio, hanno dato origine a nuove popolazioni di zanzara che stanno colonizzando il territorio in maniera evidente. La situazione si attesta su un livello di rischio medio-alto e rispetto al periodo precedente fa registrare un aumento del 47% circa.

Campania
La Campania conferma livelli di rischio basso, sebbene con un valore in crescita del 50% ma che, partendo da livelli molto bassi, non porta ancora a una presenza significativa.

Lazio
Nel Lazio la situazione è paragonabile a quella della Campania. La popolazione è in crescita ma si mantiene ancora nei livelli bassi della scala ipotetica di valori.

Lombardia
Le popolazioni di zanzare, favorite dalla presenza di acqua e dal caldo si stanno attestando attorno a valori considerati medio-alti.

Piemonte
Il Piemonte non ha ancora registrato livelli alti di zanzare e attualmente si attesta su rischio basso e nonostante un valore in aumento del 55% nelle prossime settimane, si prevede un andamento simile a quello della Campania dove, partendo da livelli molto bassi, la presenza non può essere considerata significativa.

Puglia
In Puglia la situazione è invece già nella fase di alta densità e in attesa di un ulteriore aumento del 41% nelle prossime settimane, già oggi si può apprezzare un aumento della popolazione delle zanzare in circolazione, favorite dal caldo e dalle piogge delle passate settimane che ne hanno incrementato lo sviluppo.

Sicilia
Pioggia e sole hanno dato il via ad una crescita di popolazioni di zanzare in linea con gli anni passati e in questo periodo si attesta su di un valore medio alto ma con un incremento del 44% rispetto al periodo precedente.

Veneto
In linea con altre regioni, il Veneto vede una fase di crescita delle popolazioni di zanzare che considerati i parametri esaminati porta il valore ipotetico nel range medio-alto.
GUABER SRL
Sede legale: VIA AMORETTI 78, 20157 MILANO
C.F. / P.IVA 02670511209 - R.E.A. di Bologna n. 457927
Iscr. Reg. Imprese di Bo. n. 02670511209 - Cap. Soc. EUR 33.534.941,00 i.v.
Società a socio Unico HENKEL AG & CO. KGaA
amministrazione@pec.guaber.com

© Spotless Group 2019